Mobilità e/è spazio pubblico

-
Concluso
Mobilità e/è spazio pubblico

Foto: Chiara Lucchini

Questo evento è in lingua italiana.
L'evento è concluso ma è possibile vedere la registrazione nella pagina YouTube del dipartimento DIST.

Seminario online a cura di Federico Cavallaro e Emma Salizzoni.
La relazione tra mobilità e spazio pubblico – potenzialmente sinergica quanto conflittuale – è stata oggetto negli ultimi decenni di una attenzione progettuale crescente, in coerenza con gli ormai consolidati obiettivi di sostenibilità urbana. La pandemia di SARS-CoV-2 e le connesse misure di distanziamento sociale (con conseguente riduzione della capacità dei mezzi di trasporto pubblico) e di limitazione agli spostamenti (con connesse istanze di spazi pubblici di prossimità) ne hanno ribadito la crucialità.

Programma

Il seminario si propone di indagare in modo sistemico la complessità di questa relazione, nelle sue prospettive attuali e future, prevedendo un confronto tra diversi approcci disciplinari: da quelli orientati a definire le politiche di offerta di trasporto, a quelli che sondano le implicazioni sociali delle politiche stesse, sino a quelli che considerano le correlate trasformazioni spaziali e quindi la pianificazione e il progetto urbano e di paesaggio. Con questo obiettivo sono stati invitati a intervenire sul tema Alessandra Capuano, Paola Pucci e Gian Paolo Torricelli. Moderano l’evento Federico Cavallaro (pianificatore dei trasporti - Politecnico di Torino) ed Emma Salizzoni (architetto del paesaggio - Politecnico di Torino).

Partecipanti

Alessandra Capuano, architetto e professore ordinario, è direttrice del Dipartimento Architettura e Progetto della Sapienza Università di Roma. Si è formata presso la Sapienza di Roma (laurea e dottorato di ricerca) e la Columbia University di New York (master in Historic Preservation). Insegna Progettazione Architettonica e Urbana e Teorie della Ricerca Architettonica nella Facoltà di Architettura e dirige il laboratorio di ricerca Babele. Città, Architettura, Natura che si occupa di paesaggi urbani. Visiting professor in numerose università nordamericane e coordinatrice nazionale di progetti di ricerca, è coordinatrice del Dottorato Paesaggio e Ambiente e dell’Erasmus Mundus Joint Master Architecture Landscape Archaeology. È autrice di oltre 130 pubblicazioni.

Paola Pucci (architetto e dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale) è professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano dove insegna in corsi di laurea magistrale e di dottorato. Svolge attività di ricerca su temi inerenti le politiche e i progetti di mobilità con particolare attenzione al rapporto tra mobilità, accessibilità e inclusione sociale. Partecipa a ricerche nazionali e internazionali, con ruoli anche di coordinamento, sul rapporto trasporti-usi del suolo, sulle trasformazioni delle pratiche di mobilità nella città contemporanea, e su politiche per la post car city. È stata coordinatrice scientifica del dottorato in Urban Planning Design and Policy del Politecnico di Milano dal 2013 al 2018.

Gian Paolo Torricelli (PhD, con abilitazione all’insegnamento universitario) è geografo, responsabile dell’Osservatorio di sviluppo territoriale (OST) e docente di Geografia urbana e Sviluppo territoriale presso l’Accademia di architettura di Mendrisio (Università della Svizzera italiana - USI). Ha insegnato e realizzato ricerche nelle università di Ginevra, Grenoble, Milano e Buenos Aires. Oltre ai sistemi d’informazione geografica e alla cartografia (GIS), i suoi interessi riguardano soprattutto temi legati alla città: lo spazio pubblico e le sue trasformazioni, la cittadinanza e la partecipazione, con analisi in Svizzera, nelle regioni di montagna e nelle metropoli dell’America Latina.
 

Questo evento è in lingua italiana.
L'evento è concluso ma è possibile vedere la registrazione nella pagina YouTube del dipartimento DIST.

Condividi

Altri eventi del DIST Fest